www.MOTOLTREPO.com
Iscriviti gratis al FORUM (con nickname e password)
e potrai:
comunicare con messaggi personali (PM), vedere la lista Utenti, dire la tua su eventi, attività (motociclistiche e non)
partecipare ai sondaggi, pubblicare la foto della tua moto,
vedere quali sono i post non ancora letti
(ps: non invieremo spam al tuo indirizzo e-mail)

www.MOTOLTREPO.com

AMORE PER LA MOTO E LE DOLCI COLLINE DELL'OLTREPO -(con spazio anche a: SPINO FIORITO, Associazione Culturale)
 
IndiceIndice  EventiEventi  RegistratiRegistrati  Accedi  
PARTNER
PNEUS PAVIA

---------------------------------


VOLO DI RONDINE
(Oltrepo e Mali)

--------------------------------

------------------------------

Ultimi argomenti
» Salutare è un dovere
Mer 1 Ago - 20:26 Da Admin

» Osteria di Motoltrepo di luglio- chiacchiere in libertà
Lun 30 Lug - 8:06 Da mcgripp

» Tra Mottarone e lago d'Orta
Dom 29 Lug - 20:34 Da Bax

» SUPERSPILLO75 - nuovo
Gio 26 Lug - 8:16 Da Tony

» Iniziato il restauro Guzzi
Mer 25 Lug - 20:09 Da superspillo75

» luglio: tra val Trebbia e Val Luretta
Lun 23 Lug - 8:31 Da Norton

» compleanno Norton
Mer 18 Lug - 23:23 Da Norton

» motoGP Sachsering - orari tv IN CHIARO (14-15 luglio)
Dom 15 Lug - 9:32 Da Norton

» 7 & 8 luglio 2018
Lun 9 Lug - 11:28 Da Norton

» Motoraduno Stelvio 2018
Dom 8 Lug - 18:38 Da Bax

» 30/6 - Agazzano (PC) Incontro Royal Enfield
Mar 3 Lug - 18:13 Da Ens

» Eventi Motoraduni ecc. di LUGLIO - selezione
Dom 1 Lug - 21:50 Da Norton

» Borse laterali.
Sab 30 Giu - 20:15 Da paolo

________________
per i Programmi TV
di stasera
CLICCA QUI

Licenza
__________________
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata

Condividi | 
 

 norme di comportamento in caso di incidenti (by First)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Norton
Admin
Admin
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 12379
Età : 118
Località : Castelletto
Occupazione/Hobby : Bandit 1250,Alp 200
Data d'iscrizione : 31.07.08

MessaggioTitolo: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   Lun 27 Feb - 23:57

ricevo dal nostro First

quanto segue, e volentieri pubblico: è molto utile:

"Dopo gli ultimi spicevoli eventi mi sento in dovere di sottoporre alla vostra attenzione, come volontario del soccorso in attività dal 1997, alcune semplici norme di comportamento in caso di sinistro e non, indirizzate alle normali persone comuni. Queste persone spesso quando si trovano di fronte a tali eventi, non sanno cosa fare e fanno di tutto tranne la cosa giusta. ...
Norme di comportamento generali per soccorritori di passaggio a digiuno di qualsiasi norma di pronto soccorso. Prima di tutto cito la prima regola del soccorso:
Il soccorritore deve in primo luogo proteggere se stesso, da eventuali pericoli immediati, (incendio, scoppio, altri veicolo che sopraggiungono, ecc)e da quelli che potrebbero causare problemi in seguito (malattie veneree, controversie legali). Ricordate! Un soccorritore o anche un passante che conosce le pratiche di primo soccorso, se non ha con se presidi che ne tutelino la propria incolumità fisica (Guanti, mascherine per la respirazione, ecc, ecc) può anche rifiutarsi di farlo. Sappiamo tutti cos'è l'AIDS e non è giusto che qualcuno resti contagiato per aiutare la vita altrui.
Utile è segnalare a chi sopraggiunge l’incidente ed allontanare le persone non direttamente coinvolte, creano confusione, agitazione e limitano lo spazio di manovra dei mezzi di soccorso e dei soccorritori. Contattare il 118, dire chi siamo, dove ci troviamo, cosa succede descrivendo quello che vediamo nel miglior modo possibile:
Quantità di persone coinvolte nell’evento, quali coscienti e quali non coscienti, età presunta, corporatura dei pazienti, patologie particolari se di nostra conoscenza. Indicare anche la quantità ed il tipo di mezzi coinvolti (camion, bici, moto, auto, trattore…), eventuali pericoli (olio, benzina, ecc)la velocità d’impatto (bassa o alta…), deformazioni dei veicoli (in caso di moto contro macchina un parabrezza di un autovettura introflesso può indicare l’impatto del motociclista contro il vetro.
In caso di motociclisti, segnalare deformazioni o segni di caschi o vestiario. Ricordate! Il casco non va mai levato! Soprattutto se presenza deformazioni importanti od oggetti conficcati nella calotta. Utile in caso di caschi integrali, è aprire la visiera per permettere la respirazione. Tale manovra va fatta tenendo fermo il casco. Meglio farlo in 2
Non muovere mai i pazienti!!! MAI!!!
Se questi si alzano da soli va bene, se si tolgono il caso da soli cavoli loro (la testa che si apre in due è solo leggenda…) ma se no si muovono lasciateli dove sono. Li muovete esclusivamente in caso di immediato pericolo, per esempio: Il treno che sopraggiunge ad un passaggio a livello ed il paziente è sui binari, incendio dei veicoli… l’operazione va fatta con le dovute cautele, cercano di mantenere un discreto allineamento della colonna vertebrale e del rachide cervicale, osservando logicamente sempre la prima regola del soccorso.
Se nel vostro operare recate danno alla persona soccorsa e questo vi cita per danni non stupitevi se vi troverete nella condizione di risarcire il danno cagionato. Lo so è pazzesco! Ma la realtà è questa ed il mondo è pieno di farabutti…
Quindi, non fare nulla d'improvvisato se non siete preparati, ma descrivere, come detto sopra, alla centrale 118 quello che vedete con i vostri occhi nel miglior modo possibile mantenendo la calmala. L’operatore 118 vi guiderà e vi tempesterà di domande, non per perdere tempo, ma perché vuole capire bene cosa sta succedendo in modo d’inviare i mezzi più idonei: ambulanza, automedica, vvf, elisoccorso, ecc,ecc.
La vostra chiamata è registrata e resta archiviata per 5 anni. In questo modo siete TUTELATI dal punto di vista legale. Nessuno vi potrà mai accusare di omissione di soccorso in questo modo.
Visto che siamo in argomento parliamo anche di massaggio cardiaco.
Le tecniche di BLS (Basic life support) sono sempre in continua evoluzione.
Un tempo si eseguivano cicli di massaggio di 5-1 (5 compressioni 1 insuflazione) se si era in 2 soccorritori, 15-2 se da soli.
Oggi si fanno cicli di 30-2 (30 compressioni e 2 insuflazione) sia ad 1 che a 2 soccorritori. Il motivo? Alcuni test hanno evidenziato una maggiore efficacia nell'insistere con le compressioni in modo da riuscire a stabilire una sufficiente pressione arteriosa e in questo modo, mandare un maggiore quantità di sangue ossigenato al cervello. Bastano 4 minuti di ipossia per far iniziare il processo di morte cerebrale. Il massaggio cardiaco comunque, da solo nella maggior parte dei casi non è sufficiente a far riprendere l'attività cardiaca. Senza un defibrillatore non si può far ripartire il cuore e quest'ultimo, deve essere in fibrillazione per poter essere "shoccato" dalla scarica elettrica; altrimenti non serve a nulla, e un normale defibrillatore semiautomatico non consiglia neppure la scarica ma suggerisce di continuare il BLS (i semiautomatici parlano e consigliano le operazioni da eseguire ai soccorritori).
Credetemi! quando nei film le persone si riprendono dopo pochi cicli di massaggio e solo finzione. Nella relatà accade molto raramente.
Vorrei sottolineare che una cattiva esecuzione del massaggio cardiaco implica la possibilità di far danni gravissimi. Dalla rottura delle costole, al danneggiamento di organi interni. Quindi se non si ha un adeguata preparazione è meglio non far nulla. Anche qui vale il discorso fatto per i danni recati ai pazienti in caso di manovre errate. Sempre meglio chiamare il 118 e descrivere lo scenario del soccorso come indicato qualce riga sopra (nome, località, persone, età pazienti, dinamica, ecc ,ecc,)
Mantenere la calma, chiamare il 118 ed evitare che qualcuno incappi nel medesimo incidente, spesso sono i comportamenti più logici da tenere in caso di incidenti stradali/domestici o malori. Anche questa è responsabilità civile.

Disponibile per rispondere alle domande ed alle curiosità."



_________________
"chi scruta tutte le nuvole non parte mai " (proverbio) ------------
Torna in alto Andare in basso
unodi40
mega postatore
mega postatore
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 7083
Località : torrevecchia pia
Occupazione/Hobby : Piccione Viaggiatore
Umore : strano
Data d'iscrizione : 30.11.10

MessaggioTitolo: Re: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   Mar 28 Feb - 8:38

grazie a entrambe e due
ho fatto il corso di primo soccorso qualche anno fa ma da li a praticare un massaggio cardiaco a una persona appena incidentata la vedo dura

per il resto grazie per il refresh cheers
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   Mar 28 Feb - 18:53

...lezioni molto utili..peccato xò che io me stesso non riesca a soccorrere neppure mia moglie quando sbocca causa influenza...figuriamoci un incidentato x strada e magari anche con qualche taglio sanguinante...lo so di fare la figura della pecora Dolly...ma se dovessi mai soccorrere qualcuno,nel giro di 3 secondi mi aggiungerei a coloro da soccorrere...x presunto svenimento in loco... pale pale pale
Torna in alto Andare in basso
Teo-HDi
mega postatore
mega postatore
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 8014
Località : Monleale (AL)
Occupazione/Hobby : Tecnico di laboratorio elettronico
Umore : ...variabile...
Data d'iscrizione : 14.04.09

MessaggioTitolo: Re: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   Mar 28 Feb - 19:01

Nozioni molto interessanti Primo... Wink ...possono essere sempre utili, anche se anch'io arriverei fino ad un certo punto, poi non so quanto realmente riuscirei a fare... Rolling Eyes ...per fortuna c'è gente che lo fa o di lavoro o come volontario che sa come gestire certe situazioni al meglio... Smile Smile Smile
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   Mar 28 Feb - 19:06

...il discorso è anche quello..se non ci sei portato,o xchè hai paura,oppure xchè non è roba x "te"..si potrebbero recare più danni che benefici...x cui io mi fo da parte...
Torna in alto Andare in basso
Teo-HDi
mega postatore
mega postatore
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 8014
Località : Monleale (AL)
Occupazione/Hobby : Tecnico di laboratorio elettronico
Umore : ...variabile...
Data d'iscrizione : 14.04.09

MessaggioTitolo: Re: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   Mar 28 Feb - 19:15

Bravissimo! Il discorso è proprio quello... Exclamation ...infatti anche nel caso specifico del Gian, mi sono limitato a rimanergli vicino e a mantenerlo vigile fino all'arrivo dei soccorsi...
Torna in alto Andare in basso
First
gran postatore
gran postatore
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 1476
Località : dapartut.
Occupazione/Hobby : www.turismoinmoto.it
Data d'iscrizione : 14.01.10

MessaggioTitolo: Re: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   Mer 29 Feb - 1:01

Ragazzi!!! La cosa più importante se no riusicte a fare nulla per qualsiasi motivo è quella di fare una benedetta telefonata al 118. Nessuno vuole un eroe. Ricodate. La genete chiama i soccorsi non supermen!
Torna in alto Andare in basso
Ramsey
mega postatore
mega postatore
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 3916
Età : 20
Località : Voghera
Occupazione/Hobby : biker
Umore : buono
Data d'iscrizione : 31.07.09

MessaggioTitolo: Re: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   Mer 29 Feb - 21:55

io ho fatto un corso di pronto soccorso due anni fa. chiaramente non mi ha fatto diventare un medico, però è stato interessantissimo e credo anche utile.
la cosa più semplice ma importante è cosa dire e come dirlo al 118 quando si cerca soccorso....cose trascurate da molti ma importantissime.
Torna in alto Andare in basso
First
gran postatore
gran postatore
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 1476
Località : dapartut.
Occupazione/Hobby : www.turismoinmoto.it
Data d'iscrizione : 14.01.10

MessaggioTitolo: Re: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   Mer 29 Feb - 22:14

Ramsey ha scritto:
io ho fatto un corso di pronto soccorso due anni fa. chiaramente non mi ha fatto diventare un medico, però è stato interessantissimo e credo anche utile.
la cosa più semplice ma importante è cosa dire e come dirlo al 118 quando si cerca soccorso....cose trascurate da molti ma importantissime.

Se tutti capissero queste cose avremmo risolto il 70% del problema.

sai quante volte capita che qualcuno chiama dicendo:
"Correte c'è mio padre o madre che sta male!"
Naturlamente l'operatore 118 cerca di avere più informazioni al rigurado ma la risposta lala domanda: " dove si trova? Mi dia l'indirzzo2 è una sola " acsa mia mi trovo!" e in maniera seccata riagganciano.

Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: norme di comportamento in caso di incidenti (by First)   

Torna in alto Andare in basso
 
norme di comportamento in caso di incidenti (by First)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
www.MOTOLTREPO.com :: MOTO E OLTREPO PAVESE :: MOTO e MOTOCICLISTI-
Vai verso: