www.MOTOLTREPO.com
Iscriviti gratis al FORUM (con nickname e password)
e potrai:
comunicare con messaggi personali (PM), vedere la lista Utenti, dire la tua su eventi, attività (motociclistiche e non)
partecipare ai sondaggi, pubblicare la foto della tua moto,
vedere quali sono i post non ancora letti
(ps: non invieremo spam al tuo indirizzo e-mail)

www.MOTOLTREPO.com

AMORE PER LA MOTO E LE DOLCI COLLINE DELL'OLTREPO -(con spazio anche a: SPINO FIORITO, Associazione Culturale)
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
PARTNER
PNEUS PAVIA

---------------------------------


VOLO DI RONDINE
(Oltrepo e Mali)

--------------------------------

------------------------------

Ultimi argomenti
________________
per i Programmi TV
di stasera
CLICCA QUI

Licenza
__________________
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata

Condividere | 
 

 le bufale su come evitare le multe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Norton
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 11862
Età : 117
Località : Castelletto
Occupazione/Hobby : Bandit 1250,Alp 200
Data d'iscrizione : 31.07.08

MessaggioTitolo: le bufale su come evitare le multe   Gio 17 Lug - 8:34

leggo su "ilgiornale.it":

"... sporcate la targa con il fango ed eviterete di essere multati perché, anche con una "foto", la vostra targa non sarà leggibile. In teoria il trucchetto potrebbe funzionare, e in molti l'hanno messo in pratica. Poi, però, sono cominciate ad arrivare le contravvenzioni, anche piuttosto pesanti, e molti automobilisti sono stati denunciati per "falsificazione, manomissione ed alterazione di targa automobilistica" (vedi articolo 490 codice penale). Un altro storico trucchetto è il "famoso" cd lasciato sul lunotto posteriore. La leggenda vuole che, con il flash dell'autovelox, il cd rifletta la luce e renda la foto inutilizzabile. Ma un esperimento fatto sul campo dalla rivista Quattroruote ha dimostrato che era tutto falso. Lo stesso dicasi per chi, dando retta ai soliti buontemponi, aveva iniziato a spruzzare la lacca sulla targa, sperando di ottenere lo stesso effetto riflettente. Una balla anche questa.

C'è poi chi ha messo in giro panzane sui tutor. Come questa: andando a un massimo di 145 km/h non si prendono multe. Falso. Così come non c'è alcun legame tra il funzionamento del tutor e la luce, nel senso che il tutor funziona di giorno così come di notte. E funziona pure con la nebbia e la pioggia. Oppure questa: se si procede ad alta velocità nella corsia di emergenza la targa non potrà essere rilevata. Anche in questo caso si tratta di una bufala e chi avesse pensato di sperimentarla si sarà visto recapitare (o comunque rischierà) una vera e propria stangata: sospensione della patente o maxi decurtazione di punti e fino a 500 euro di contravvenzione. Insomma, non c'è proprio nulla da fare per evitare le multe? A pensarci bene una cosa sì: rispettare le regole. "

 sorrisone 
Tornare in alto Andare in basso
Yul Bimescola
mega postatore
mega postatore
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2073
Età : 53
Località : A planet somewhat similar to Earth
Occupazione/Hobby : Agente Quasi Segreto
Umore : Motopatico
Data d'iscrizione : 28.12.12

MessaggioTitolo: Re: le bufale su come evitare le multe   Gio 17 Lug - 12:40

La falsa credenza della lacca spruzzata sulla targa andava di moda ai tempi della mia gioventù, e non nascondo che anche io  Embarassed   Embarassed ...va beh  Smile ...l'unica furberia all'italiana che pare avere un fondamento, penso sia quella che consente di evitare i tutor in autostrada se alla guida di una moto  Cool  ...basta transitare sotto il tutor, avendo l'accortezza di tenere le ruote sulla linea bianca di mezzadria.
Essendo i rilevatori del tutor collocati di traverso sulla carreggiata, è possibile notare dal taglio presente sull'asfalto con relativo rattoppo, che si interrompono, per poi proseguire subito dopo, proprio in prossimità della suddetta linea, lasciando uno spazio scoperto che in moto può essere facilmente centrato  cyclops ...penso comunque che la soluzione suggerita da Norton, quella di rispettare le regole, sia la migliore, anche se le regole del Codice Stradale spesso sembrano studiate più per fare cassa, piuttosto che per agevolare l'utenza...ma è un altro discorso  ciao
Tornare in alto Andare in basso
artiglio
gran postatore
gran postatore
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 320
Località : Mede Lomellina
Occupazione/Hobby : Mototurismo-pesca-fai da te.
Umore : bono
Data d'iscrizione : 07.12.09

MessaggioTitolo: le bufale su come evitare le multe   Gio 17 Lug - 13:36

Se non ricordo male qualcuno mi avevano detto che in giro si trovavano delle sigle che si attaccavano per correggere i numeri della targa.
Esempio un 3 farlo diventare in 8 peròòòòò...........!!!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Norton
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 11862
Età : 117
Località : Castelletto
Occupazione/Hobby : Bandit 1250,Alp 200
Data d'iscrizione : 31.07.08

MessaggioTitolo: Re: le bufale su come evitare le multe   Gio 17 Lug - 14:32

Yul Bimescola ha scritto:
... anche se le regole del Codice Stradale spesso sembrano studiate più per fare cassa, piuttosto che per agevolare l'utenza... 

quoto !

_________________
"chi scruta tutte le nuvole non parte mai " (proverbio) ------------
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: le bufale su come evitare le multe   

Tornare in alto Andare in basso
 
le bufale su come evitare le multe
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
www.MOTOLTREPO.com :: MOTO E OLTREPO PAVESE :: CHIACCHIERE, NOTIZIE... e FOTO IN LIBERTA'-
Andare verso: