www.MOTOLTREPO.com
Iscriviti gratis al FORUM (con nickname e password)
e potrai:
comunicare con messaggi personali (PM), vedere la lista Utenti, dire la tua su eventi, attività (motociclistiche e non)
partecipare ai sondaggi, pubblicare la foto della tua moto,
vedere quali sono i post non ancora letti
(ps: non invieremo spam al tuo indirizzo e-mail)

www.MOTOLTREPO.com

AMORE PER LA MOTO E LE DOLCI COLLINE DELL'OLTREPO -(con spazio anche a: SPINO FIORITO, Associazione Culturale)
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
PARTNER
PNEUS PAVIA

---------------------------------


VOLO DI RONDINE
(Oltrepo e Mali)

--------------------------------

------------------------------

Ultimi argomenti
________________
per i Programmi TV
di stasera
CLICCA QUI

Licenza
__________________
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata

Condividere | 
 

 missione compiuta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sergioenrico

avatar

Numero di messaggi : 258
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioTitolo: missione compiuta   Lun 4 Set - 17:25

ok!!! missione compiuta!!!  Più o meno come da programma abbiamo fatto un giro tra Italia, Austria e Slovenia, il primo vero viaggio con la nuova compagna di scorribande: la Tigrotta. Con un po’ di ritardo provo a raccontare qualcosa.
2 agosto
Partenza comoda alle 8,00. Affrontiamo il prevedibile traffico della tangenziale di Milano che anche se un poco diradato dopo l’uscita,  ci accompagna fino a Tirano. Affrontiamo i tornanti che portano al passo del Bernina, incrociando diverse volte il famoso “trenino rosso” delle ferrovie retiche. Anche in  cima al passo, a 2300 metri il caldo si fa ancora sentire ma a lasciarci sorpresi e delusi, sono le ridotte dimensioni del ghiacciaio che solo alcuni anni fa lambiva la strada. Breve discesa verso Saint Moritz per prendere  la strada verso Zernez, dove inizia la valle del Monastero. Risalita tra pinete e montagne che superano i 3000, verso l’Ofenpass a 2150 metri che collega l’Engadina con la val Venosta.  Siamo in moto da diverse ore ed è bello riposarsi con una breve sosta al monastero Benedettino di San Giovanni a Mùstair,  quasi al confine con l’Italia. Una rapida occhiata alla targa da parte delle guardie di confine e si rientra in Italia,  in direzione del passo Resia, pochi e larghi tornanti e siamo a destinazione al bellissimo hotel Ferblik a pochi passi dal lago di San Valentino alla Muta. E il pranzo.. bhè ce lo siamo scordato. Ci rifacciamo a cena!!





3 agosto
giornata di relax. dopo colazione, aspettiamo due amici che devono passare da di San Valentino alla Muta prima di affrontare lo Stevio. Arrivano intorno alle 10 in sella ad una imponente GS ADV. Quattro chiacchiere alcuni consigli reciproci e ci salutiamo in attesa di vederci a Pavia. Partiti Albero e Alessandra ci impadroniamo di due biciclette e facciamo un giro intorno al lago. Mi passano proprio tutti: vecchi, bambini, pedoni; Eugenia regge ma io sono un disastro. mi devo rimettere in forma!

4 agosto
Si riparteee! ma con calma. Dopo una colazione continentale,affrontiamo i larghi tornanti che scendono dal Resia fino alla bella  Malles, poi, sempre lungo la val Venosta a est, tra le colline coperte di meli,  verso Merano. Superstrada fino a Bolzano poi a nord fino all’abbazia di Novacella che segna il nostro ingresso in val Pusteria. Sotto un sole implacabile e un caldo feroce, visitiamo rapidamente la bella abbazia presente sin dal medioevo, con la sua cantina che conserva i selezionatissimi vini dell’Alto Adige.  Settanta  chilometri della trafficata statale della val Pusteria  separano Novacella dal confine con l’austria. Dopo il confine di Prato alla Drava, continuiamo sulla la strada fiancheggia la Drava, uno dei maggiori affluenti del Danubio. sosta per una gigantesca wiener schnitzel e arrivo all’ hotel  Goldener Fischer, nella piacevole lienz, affacciata sulla Drava, appena in tempo per assistere dalla finestra ad un potente acquazzone.




5 agosto
Il giorno del Grossglokner! colazione moderata e partenza sotto un cielo che non promette nulla di buono prendiamo la strada del Grossglokner. Pochi tornanti e siamo già in quota. la strada è perfetta, anche i tornanti sono ben raccordati e piacevoli da affrontare. Pagati i 25 euro per l’accesso, proseguiamo sulla panoramica fino alla deviazione per il piazzale del Kaiser Frantz Josefs dal quale si gode la vista sul ghiacciaio Pasterze, uno dei più estesi delle Alpi. Scendiamo per riprendere la strada del passo a 2500 metri. Arrivati al passo rinunciamo a salire all’Edelwaisspitze, esperienza già fatta, la stradina è tutta a tornanti stretti, stretti e in caso di fermata la caduta è assicurata. Sul Passo, sotto un bel sole e con temperature gradevoli  osserviamo il via vai di ogni mezzo a motore e non. dopo una mezzora di sosta ripartiamo dal passo per raggiungere Salisburgo, meta della giornata. Pranzo leggero con coca e panino e arrivo, intorno alle 15,00 all’hotel Ibis all’estrema periferia di Salisburgo ma ben collegato con il centro con gli efficienti mezzi pubblici. Doccia e un’oretta di relax e siamo sull’autobus (2,60 euro il biglietto, non proprio economico) che in una mezz’ora ci porta in centro. Passeggiata rilassante nella città di Mozart con visita ai curatissimi giardini del palazzo Mirabello e cena bavarese alla birreria Augustiner  un antico convento Agostiniano che produce birra dal ‘700 . Da non perdere!!!





6 agosto
Pioggia tutta la notte e mattinata nuvolosa, almeno non fa caldo. Ci aiutano le giacche impermeabili delle tute antiacqua. Mattina dedicata alla visita di Salisburgo: il centro storico diviso, in due dal fiume salazac e salita alla fortezza medioevale dalla quale si domina tutta la città. Pomeriggio a zonzo e cena ancora all’Augustiner, con stinco, costine e birra






7agosto
Di nuovo sulla strada. 120 chilometri tra laghi e colline e attenzione ai limiti di velocità rigorosamente fatti rispettare. Ingresso in autobhan, la vignetta (euro 5,50 per una settimana) già sistemata sul parabrezza e  percorriamo i circa 200 chilometri che ci separano da confine con al Slovenia.  Solo una trentina di chilometri separano il confine da Maribor ma anche solo in questo breve tratto di strada si percepisce il diverso livello di vita. Una breve passeggiata separa l’hotel Tabor dal centro della seconda città della slovenia. Piacevole e sorprendente il centro della cittadina. Ci fermiamo in centro fino a cena.








8 agosto
Risaliamo la Drava ancora in territorio Sloveno. Bella strada, niente traffico e la Drava che scorre pigra alla nostra sinistra. Una sessantina di chilometri e rientriamo in Austria. Al confine veniamo fermati per un controllo documenti, ma non avevano tolto i confini???? Bho. Dopo alcuni chilometri riprendiamo l’autostrada per evitare il prevedibile traffico nella zona dei laghi. Superata Villach riprendiamo la statale ed entriamo in Italia .A Tarvisio rientriamo in Slovenia sulla strada che porta al Passo del Predil. Strada molto stretta e in pessime condizioni cui si aggiunge un traffico di camper che si guardano bene dal darti strada. Siamo nella valle dell’Isonzo che ci accompagna fino a Caporetto. Sosta pranzo a pochi chilometri dal confine e arrivo a Cividale del Friuli per vedere il bel tempietto Longobardo che si affaccia sul Natisone. Azonzo per il resto del pomeriggio e cena con prosciutto di San Daniele e il frico, piatto tipico di Cividale.









9 agosto
Tappa ultra breve di una sessantina di chilometri da Cividale a Grado dove ci siamo fermati un paio di giorni. Grado non è mare, Grado è palude ma in questo territorio, nella quale acqua e terra si confondono e si rubano lo spazio si trovano luoghi di grande interesse storico e artistico. Visitiamo la bella Grado vecchia e la splendida Aquileia che è stata una località importante dall’epoca romana al medioevo.








12 agosto
Fine dalla vacanza. Da casa ci separano i 400 chilometri di Serenissima. Entriamo in autostrada a Latisana, dove grazie alla moto ed al telepass evitiamo alcuni chilometri di coda in ingresso conseguente all’esodo da Lignano.
Dieci giorni intensi, circa 2000 chilometri quattro passi e tre paesi. Niente di straordinario ma è stata, tutto sommato, una bella vacanza. Certo, personalmente mi mancano l’atmosfera  e l’ignoto dei grandi viaggi ma bisogna sapersi adeguare. La moto è stara perfetta: rispetto  all’Aprilia meno comoda ma molto più facile,  leggera e con i cavalli messi al posto giusto, la Tigrotta mi ha regalato di nuovo il gusto di guidare una moto.

Sergio+Eugenia
Tornare in alto Andare in basso
Ens
mega postatore
mega postatore
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2477
Età : 59
Località : Viginon
Occupazione/Hobby : Di tutto un pò
Umore : Dipende dall'interlocutore
Data d'iscrizione : 21.03.14

MessaggioTitolo: Re: missione compiuta   Lun 4 Set - 20:26

Bravi e complimenti Sergio & Eugenia!
Ottimo e dettagliato reportage nonché belle foto!
Memorizzo il tour nel mio archivio personale, per un domani...
dacordi


Tornare in alto Andare in basso
Yul Bimescola
mega postatore
mega postatore
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2075
Età : 53
Località : A planet somewhat similar to Earth
Occupazione/Hobby : Agente Quasi Segreto
Umore : Motopatico
Data d'iscrizione : 28.12.12

MessaggioTitolo: Re: missione compiuta   Mar 5 Set - 5:28

gran bel giro dacordi
moto emot
ciao
Tornare in alto Andare in basso
Norton
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 11916
Età : 117
Località : Castelletto
Occupazione/Hobby : Bandit 1250,Alp 200
Data d'iscrizione : 31.07.08

MessaggioTitolo: Re: missione compiuta   Mar 5 Set - 21:13

Bravi!
Come sempre un bel report, Sergio Enrico,
E che foto!!!

dacordi dacordi dacordi
Tornare in alto Andare in basso
Anna

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 10.08.08

MessaggioTitolo: Re: missione compiuta   Mar 5 Set - 21:35

Giro fantastico Sergio Enrico e Eugenia! Fa venire voglia di farlo. Complimenti!       Un caro saluto, Anneke
Tornare in alto Andare in basso
Teo-HDi
mega postatore
mega postatore
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 8014
Località : Monleale (AL)
Occupazione/Hobby : Tecnico di laboratorio elettronico
Umore : ...variabile...
Data d'iscrizione : 14.04.09

MessaggioTitolo: Re: missione compiuta   Mer 6 Set - 13:47

Cavolo che giro!!! Complimenti!!! Shocked Shocked Shocked

dacordi dacordi dacordi
Tornare in alto Andare in basso
sergioenrico

avatar

Numero di messaggi : 258
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioTitolo: Re: missione compiuta   Gio 7 Set - 9:52

Ens ha scritto:
Bravi e complimenti Sergio & Eugenia!
Ottimo e dettagliato reportage nonché belle foto!
Memorizzo il tour nel mio archivio personale, per un domani...
dacordi




se il racconto può servire per qualche informazione ne sono contento
Tornare in alto Andare in basso
First
gran postatore
gran postatore
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1444
Località : dapartut.
Occupazione/Hobby : www.turismoinmoto.it
Data d'iscrizione : 14.01.10

MessaggioTitolo: Re: missione compiuta   Lun 11 Set - 12:47

Si cambia la moto ma non il vizio!!

Wink
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: missione compiuta   

Tornare in alto Andare in basso
 
missione compiuta
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
www.MOTOLTREPO.com :: MOTO E OLTREPO PAVESE :: GIRI FATTI: Report di viaggi e Racconti-
Andare verso: